CONDIZIONI DI VENDITA

PDF
Stampa
E-mail

La ditta Franchini geom. Lelio garantirà i lavori eseguiti a regola d’arte per la durata stabilita dal Codice Civile Italiano con espresso riferimento all’art. 2226.
Il terrazzo finito deve presentare una distribuzione omogenea del granulato, sia per colore che per dimensione dei ciottoli.
Il granulato deve inoltre mostrarsi nitido, "spaccato" cioè nella sua sezione migliore, specialmente i ciottoli di dimensioni maggiori.
Il pavimento deve risultare ben livellato in ogni sua parte, compatibilmente con la natura e la caratteristica del terrazzo.

Per evitare spiacevoli malintesi alla consegna dei lavori è comunque bene ricordare che:

-           il terrazzo alla veneziana è un conglomerato composto da graniglie di marmo e cemento, perciò il suo aspetto definitivo, specialmente se visto controluce, non può risultare perfettamente omogeneo come una lastra di marmo o di granito; la tipica lucidatura del terrazzo è, difatti, leggermente "ambrata" e mai "a specchio" come appunto altri generi di pavimentazione;
-           per gli stessi motivi descritti al punto precedente, nella superficie del terrazzo finito è normale riscontrare dei fori di piccole dimensioni; se comunque il numero o le dimensioni di questi fossero rilevanti si renderà necessario un intervento di ripristino;
-           nonostante la cura nella scelta e nella posa dei materiali, non si può escludere completamente l'ipotesi di eventuali fessurazioni della superficie del terrazzo, anche a distanza di anni; le cause possono essere molteplici - fenomeni di ritiro, spessore esiguo, micro-cedimenti della struttura ecc. - e non sempre accertabili all'inizio dei lavori; in ogni caso, grazie a particolari tipi di resine sintetiche oggi disponibili sul mercato, è sempre possibile intervenire, anche nel corso degli anni, per ripristinare lo stato originale del terrazzo;
-           la levigatura del terrazzo viene eseguita con levigatrici da cantiere manovrate manualmente; lievi ondulazioni della superficie saranno pertanto inevitabili, se naturalmente contenute in entità accettabile; il terrazzo, comunque, per sua caratteristica, tende a sollevarsi leggermente in prossimità dei bordi, questo dovuto in parte al tipo di levigatura meccanico/manuale - disagevole in prossimità delle pareti - e in parte ad un naturale effetto dovuto al ritiro del legante cementizio. 


SALES TERMS & CONDITIONS

The company Franchini geom. Lelio will ensure that the work provided is performed in a workmanlike manner for a period established by Section 2226 of the Italian Civil Code.
The stone chips in a finished terrazzo floor must be evenly exposed in terms of both colour and size.
The chips must be clearly visible, “spaccato”, that is, split in their best section, especially for larger stones.
The floor should be perfectly level in its entirety, according to the nature and characteristics of each terrazzo.

To avoid any misunderstanding upon delivery, it is best to remember that:

-          Venetian terrazzo is a conglomerate of marble chips and cement, so its final appearance, especially if seenagainst the light, cannot be as perfectly even as a slab of marble or granite; the typical finishing of terrazzo floors is slightly dull and never shiny like other types of flooring;
-           For the same reasons, there may be little holes on the surface of a finished terrazzo floor; should the number or size of these holes be excessive, the floor will require proper repair;
-           Even though care is taken in the choice and laying of the materials, there may be cracks or slits on the surface of aterrazzo floor, which may form even after many years; the cause are many - shrinkage, reduced thickness, structural stress, etc. - and it is not always possible to assess them at the beginning of the works; in any case, a terrazzo floor can always be restored to its original appearance even after many years, using special synthetic resins now available on the market;
-           a terrazzo floor should be sanded with manually operated sanding machines; slight irregularities in the surface are inevitable, where these are acceptably low; however, terrazzo floors tend to rise slightly near the edges, which is partly due to the mechanical/manual sanding - which is difficult near the walls - and partly due to the natural shrinkage of the cement binder.