MANUTENZIONE

PDF
Stampa
E-mail

Il terrazzo alla veneziana non necessita di particolari cure, è noto per la sua robustezza e praticità di manutenzione.
A distanza di tempo il pavimento presenterà degli aloni di opacità dovuti alla polvere depositatasi, per riportare il pavimento al suo aspetto ottimale basterà asportare la polvere con uno straccio umido e quindi lucidarlo con una lucidatrice domestica.
Nel tempo è consigliabile riprendere periodicamente il trattamento a cera almeno nelle zone maggiormente esposte all'usura.
Si consiglia di passare prima un panno umido , quindi stendere  un leggero strato di cera liquida comune e lucidare con la lucidatrice.
Per ottenere una lucidatura particolarmente brillante suggeriamo di adattare alle spazzole della lucidatrice un velo di lana di acciaio - la comune "paglietta" - che oltretutto assicura il totale asporto della cera rimasta in superficie.
Tale operazione dovrà essere effettuata molto di rado (una volta l'anno), poiché un'eccessiva dose di cera non assorbita dal pavimento resterebbe in superficie creando fastidiose segnature.
II pavimento trattato con olio di lino, va solamente lavato e pulito con detergenti neutri, rinfrescato nel trattamento ogni 3/4 anni (secondo l'utilizzo ed il grado di usura).
Una manutenzione mediante lavaggio con acqua e cera migliora e mantiene la lucentezza della superficie.
 È preferibile evitare di lavare il pavimento con detergenti inadeguati - ammoniaca, candeggina, detersivi a base di acido cloridrico - in quanto a lungo andare possono corrodere la superficie.
Anche se il trattamento a cera protegge il pavimento dalla veloce penetrazione di liquidi accidentalmente caduti, è bene ricordare che tutte le sostanze liquide, in particolar modo quelle più utilizzate in ambiente domestico , quali vino, bibite, aceto, caffè, devono essere tolte in fretta da tutte le superfici marmoree prima che possano penetrare in profondità. 

MAINTENANCE

Known for their durability and easy maintenance, Venetian terrazzo floors do not require any special care.
After some time, dull areas may appear on the floor due to dust accumulation; to restore the floor to its original shine, simply remove the dust with a damp cloth and polish with a floor polisher.
The floor should be re-waxed regularly over time, at least in the areas that are the most exposed to wear.
We recommend wiping the floor with a damp cloth, applying a thin layer of common liquid wax and polishing thoroughly with a polisher machine.
For a particularly shiny finish, we recommend applying a layer of steel wool to the brushes of your polisher machine, which will also rub away any wax residue from the surface.
This operation must be carried out very rarely (once a year), because any excessive wax that is not absorbed by the floor would remain on the surface and create unsightly marks.
Floors treated with linseed oil should only be washed and cleaned with neutral detergents, and treated every 3-4 years (depending on use and wear).
Maintaining the floor by washing it with water and wax enhances the surface and keeps it shiny.
 It is preferable not to wash the floor with inappropriate detergents - ammonia, bleach, detergents containing hydrochloric acid - as they may corrode the surface over time.
Although the wax treatment protects the flooring from rapid penetration of accidental spilled liquids, it is worth remembering that all liquids, especially those most used in the home environment such as wine, soft drinks, vinegar and coffee, should be removed quickly from all marble floors before they can penetrate to any depth.